Si spegna l’uomo, rimane indelebile il mito. Diego Armando Maradona, il “Pibe de Oro”, la “Mano de Dios”, è morto oggi in Sudamerica, nella sua Argentina, in seguito ad un arresto cardiocircolatorio. A darne notizia l’agenzia Ansa, notizia confermata dal periodico sudamericano “El Clarin”.

L’ex calciatore e allenatore argentino, uno dei numero 10 simboli del calcio mondiale, aveva 60 anni, compiuti da poco, meno di un mese fa. Circa dieci giorni fa era stato dimesso dal un ospedale di Nuenos Aires dopo essere stato colpito da un problema neurologico, e sottoposto a un intervento chirurgico riuscito. Stavolta nulla è stato possibile, in seguito a un probabile infarto.